Come Giocare a Blackjack in 5 Semplici Punti

Il Blackjack è un gioco di carte piuttosto semplice e forse è proprio per questo che gode di grandissima popolarità nei casinò. È talmente diffuso che molti dei casinò online che abbiamo provato e recensito offrono anche la possibilità di giocare gratis, per prendere familiarità ed appassionarsi al gioco.

Le cose fondamentali da sapere sono due: si gioca da soli contro il banco e l’obiettivo è quello di avvicinarsi il più possibile al 21, senza superarlo. Una volta chiariti questi due concetti basilari,  vediamo come giocare a blackjack in 5 facili passi.

  1. Conosci le Carte

Tieni conto del fatto che per giocare a blackjack si usano tutte le carte nel mazzo, tranne i jolly. Le figure valgono sempre 10, mentre le altre carte mantengono il proprio valore nominale. L’asso può invece valere 1 o 11, a seconda di come decide il giocatore.

  1. Scommetti e guarda le tue carte

Una volta effettuata la scommessa, il banco distribuisce due carte a testa, entrambe scoperte per il giocatore, mentre una di quelle del banco rimarrà coperta.

  1. Se il 21 arriva subito

Nel caso in cui il giocatore raggiunga subito 21 con le due carte ricevute, vince la partita. Nel caso in cui anche il banco abbia un 21 in mano, il giocatore pareggia e recupera la propria puntata.

  1. Se il 21 va cercato

Nel caso in cui il risultato di 21 non sia raggiunto al primo colpo, si deve continuare. Il giocatore a questo punto ha diverse possibilità: può rimanere con la mano iniziale, può chiedere una o più carte aggiuntive, può raddoppiare la puntata e chiedere una sola carta o, se si ritrova con due carte dello stesso valore, le può separare e procedere come se si trattasse di due mani diverse. Se il giocatore supera il 21 perde, altrimenti si procede.

  1. La regola del banco

Dopo che il giocatore ha fatto la propria mossa, anche il banco fa la sua. Si tratta in questo caso di giocate obbligate  (in gergo tecnico del blackjack questa si chiama “regola del banco”) che solitamente prevedono che il banco chieda carte fino a che non totalizza almeno 16. Se nessuno dei due ha “sballato” la mano, si procede al confronto e il risultato più alto vince.